Obesità Sindromiche: la terapia nutrizionale fa un passo avanti

Redazione 24 settembre 2019 0
Obesità Sindromiche: la terapia nutrizionale fa un passo avanti

Presentato ufficialmente alla classe medica e disponibile in Farmacia, il prodotto Gemelli Health Obesità Sindromica è un ALIMENTO AI FINI MEDICI SPECIALI (AFMS) sostitutivo dei pasti, disponibile in una confezione di 30 buste singole da 35 g ciascuna, contenenti una miscela gelificante, che fornisce all’incirca 125 kcal per porzione. La quota di carboidrati viene garantita da maltodestrine con una bassa destrosio-equivalenza, più lente da metabolizzare e che non inducono picchi glicemici. Il prodotto permette di assumere un pasto bilanciato a bassa densità calorica e con caratteristiche idonee ad intervenire sui meccanismi modulatori del senso di sazietà. Un supporto specifico alla terapia nutrizionale coadiuvante di tali sindromi, come conferma il Professor Giuseppe Zampino, Responsabile Unità di Malattie Rare e Difetti Congeniti del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS “I meccanismi che sono alla base dell’obesità sindromica sono di natura intrinseca, legati alla funzione del gene, meccanismi legati al senso di sazietà che viene alterato, per cui parliamo di soggetti che sono bulimici iperfagici (con aumento della sensazione di fame o dell’appetito NDR) spesso con un’alterazione del metabolismo basale che è ridotto, molto rallentato, per cui anche mangiando modeste quantità di cibo, tendono a ingrassare”. Poiché la gestione nutrizionale convenzionale di tali soggetti risulta insufficiente e ad oggi non esistono strategie nutrizionali alternative, GHS Obesità Sindromica si candida quale strumento aggiuntivo per l’intervento nutrizionale nei soggetti con obesità sindromica a partire dai 4 anni di età.

Ma quali le più frequenti (e quindi diffuse) Obesità Sindromiche? Lo chiarisce ancora il Professor Giuseppe Zampino “Le più frequenti obesità sindromiche sono rappresentate innanzitutto dalla sindrome di Prader Willi, prototipo delle sindromi da obesità, in cui il bambino inizialmente ha difficoltà a deglutire ma poi diventa iperfagico  e, per un problema di metabolismo basale, diventa obeso. Il controllo dell’obesità nella sindrome è l’elemento principale del suo trattamento e la sua riabilitazione. Altre condizioni come la Bardet-Biedl, la sindrome di Cohen, la sindrome di Rubinstein-Taybi, la sindrome di Down sono situazioni in cui l’obesità è un elemento importante che, a volte, ne permette la diagnosi”.

Gemelli Health Obesità Sindromica completa la sua miscela di nutrienti con selezionate proteine vegetali (proteine di pisello/ceci/proteine di riso integrale) che garantiscono, come conferma la Dott.ssa Roberta Onesimo, un sostituto del pasto che soddisfa i requisiti nutrizionali e, al contempo, è utilizzabile anche da chi presenta intolleranze o allergie alle proteine del latte vaccino.

La scheda completa sul prodotto è disponibile sul sito di Gemelli Health System (GHS) – compresa una “Guida pratica agli AFMS” .

Gemelli Health Obesità Sindromica è disponibile in tutte le farmacie, qualora non fosse immediatamente reperibile si potrà contattare il numero verde gratuito per accellerare la fornitura presso la farmacia indicata

NB: GHS Obesità Sindromica è stato sviluppato come supporto nutrizionale dei soggetti affetti da obesità sindromica e deve essere utilizzato sotto controllo medico.

(Nella foto da sin. E. Lucherini, E. Kuczynska, R. Onesimo, G. Zampino)

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.