Nasce il marchio senza lattosio Lfree

Redazione 24 febbraio 2017 0
Nasce il marchio senza lattosio Lfree

L’Associazione Italiana Latto-Intolleranti Onlus (AILI), in collaborazione con ELLEFREE srl, lancia il primo marchio per i prodotti privi di lattosio o lattosio, latte e derivati. Il marchio si chiama Lfree e mira a identificare e garantire i prodotti per gli intolleranti e non sarà destinato esclusivamente ai generi alimentari, ma anche integratori e farmaci senza lattosio, latte e derivati.

In questo modo, spiega AILI, i prodotti senza lattosio, latte e derivati saranno riconoscibili in modo immediato e sicuro per i consumatori che non possono consumare alimenti con lo zucchero del latte. Il marchio Lfree sarà disponibile in due varianti: azzurro, per i prodotti privi di lattosio come latte e derivati privati dello zucchero, e verde per i prodotti privi di lattosio, latte e derivati.

L’idea di questo Marchio nasce da una fortissima richiesta sociale emersa durante la pluriennale attività dell’Associazione e mira a dare un aiuto concreto a tutte le persone che soffrono di questa intolleranza.

Secondo i dati diffusi da Efsa nel 2010, si stima che circa metà della popolazione italiana possa essere intollerante al lattosio. Si tratta di un dato in linea con le percentuali dell’Europa meridionale (40-60%) e decisamente superiore a quello dei popoli del centro e Nord Europa. A livello mondiale si stima circa il 70% della popolazione. Per questo motivo negli ultimi anni le proposte di prodotti “senza lattosio” sono cresciute esponenzialmente di numero. Solo nei primi 5 mesi del 2016 le vendite del latte delattosato hanno realizzato un +11% (Fonte Assolatte).

L’obiettivo di AILI e ELLEFREE, la start-up innovativa che ha sviluppato la certificazione, è fornire agli intolleranti un’informazione sicura ed immediatamente leggibile, senza dover scorrere la lista degli ingredienti. Il lattosio può nascondersi dietro una moltitudine di ingredienti e nomenclature, come latticello, siero di latte, zuccheri del latte, burro anidro, lattosio monoidrato e, ovviamente, latte (anche in polvere). Fare la spesa non rappresenterà più una perdita di tempo nella lettura di etichette e diciture microscopiche!

Oltre all’aspetto grafico della certificazione, è stato sviluppato un documento tecnico-scientifico che delinea le linee guida che le aziende devono seguire per ottenere il Marchio Lfree. Per poter ricevere la certificazione, le aziende devono superare i controlli presso gli stabilimenti produttivi e l’analisi del prodotto.

Lfree posiziona, valorizza e differenzia i prodotti alimentari, integratori e farmaci senza lattosio o senza lattosio, latte e derivati sul mercato, garantendo al soggetto intollerante al lattosio qualità, sicurezza, affidabilità e una corretta informazione.

 

In questi ultimi anni, visto anche l’incremento del numero dei soggetti intolleranti al lattosio, è aumentata l’esigenza di reperire facilmente prodotti senza lattosio o senza lattosio, latte e derivati, in particolar modo nell’alimentazione fuori casa, anche perché i nuovi stili di vita hanno imposto una forte crescita dei pasti consumati fuori casa.

Oltre al marchio Lfree per i prodotti alimentari e farmaceutici, è nato anche il progetto “Senza Lattosio Fuori Casa”, che mira ad informare/formare tutti quei locali che operano nella ristorazione e nel turismo tra cui pasticcerie, bar, pizzerie, ristoranti, gelaterie, hotel e che vogliono produrre/somministrare/vendere alimenti senza lattosio idonei a chi deve seguire questa particolare dieta. Con questo marchio si punta a segnalare ai consumatori i locali che offrono piatti e prodotti senza lattosio, latte e derivati e che siano pronti a ricevere i clienti con particolari ed importanti necessità alimentari.

 Sul sito AILI è disponibile la prima mappa italiana con i Locali che aderiscono al progetto “Senza Lattosio Fuori Casa”.

Da oggi le persone intolleranti al lattosio avranno un aiuto maggiore sia per l’alimentazione in casa che fuori dalle mura domestiche grazie a questo nuovo progetto che coniuga per la prima volta la rigorosità scientifica con una comunicazione chiara e di impatto.

 

Visitate il sito www.associazioneaili.it per rimanere aggiornati su tutte le prossime novità!

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.