L’età prescolare

In epoca prescolare si osserva un attivo sviluppo psicosessuale. Il bambino diviene cosciente dei confini fisici tra “me” e “qualcun altro”. Il bambino deve imparare che il suo corpo gli appartiene. Un bambino ,che ha una visione positiva della propria anatomia e del controllo sul proprio corpo. I genitori devono quindi imparare ad ascoltare il loro bambino, in particolare quando riferisce di qualche avvenimento che lo ha messo a disagio.
Lo sviluppo sessuale, d’altra parte, comporta un periodo di sperimentazione e di esplorazione. I giochi sessuali, gli abbracci, il toccarsi, i baci e il giocare al “dottore” o a “mamma e papà” sono normali. Essi rappresentano maniere per esprimere situazioni, per esprimere le proprie idee su come accadono determinate cose, per scoprire il loro aspetto e per imparare quello che li fa sentire bene. Questo può essere visto come una forma di gioco sessuale di prova, che li aiuta a sviluppare una sensazione di capacità sessuale. Durante questa fase dello sviluppo, i bambini sono in genere intensamente attaccati al genitore di sesso opposto.

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.