Piramide asiatica

L’Asia, pur essendo un continente con numerosissime differenze, ha una base alimentare comune. Il pilastro è il riso, che fornisce dal 25 all’80 % delle calorie nella dieta quotidiana a più di 2 miliardi di persone. A questo cerale, per formare il tipico “piatto unico orientale”, si accompagnano abbondanti quantità di vegetali, legumi e frutta.
Le verdure e le carni sono cotte a vapore o fritte in oli vegetali e condite con spezie o salse spesso molto piccanti.
Pesci e crostacei sono mangiati molto frequentemente, mentre uova, pollame e dolci sono consumati solo settimanalmente.
La carne compare sulle tavole asiatiche molto raramente anche se, con il progressivo inur-bamento e occidentalizzazione, le percentuali stanno aumentando nelle diverse fasce della popolazione. I popoli asiatici consumano raramente latticini. Questo è dovuto a una parti-colare condizione genetica nei confronti del lattosio (lo zucchero complesso presente nel latte e derivati) che ne rende molto difficoltosa la digestione. Attualmente più del 90% de-gli originari dell’Africa e dell’Asia sono intolleranti al lattosio.

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.