6 pratiche regole fai-da-te per prevenire la cistite

Redazione 25 settembre 2015 0
6 pratiche regole fai-da-te per prevenire la cistite

Bruciore durante la minzione, aumento dello stimolo ad urinare, senso di pesantezza e fastidio nella parte bassa della panciae, nei casi acuti, perdita di sangue nell’urina. Sono questi alcuni dei campanelli di allarme della cistite.

Le cause che possono provocare questa infezione sono molteplici, nella maggior parte dei casi si tratta di batteri che raggiungono l’uretra a seguito di rapporti sessuali frequenti o attraverso l’intestino.

Per combattere questa problematica che colpisce circa il 30% delle donne, la ricerca farmaceutica conferma l’efficacia fornita dall’acido ialuronico, condroitin solfato, curcumina e quercetina presenti nelle pratiche capsule molli Ialuril® Soft Gels. Una terapia per via orale che svolge un’azione antinfiammatoria e analgesica che ha un’efficacia nel breve periodo.

Per evitare il rischio di cistiti recidivanti ecco 6 semplici buone abitudini da seguire nella nostra quotidianità:

1)   Bere molta acqua. Si consiglia di assumere almeno un litro e mezzo al giorno di acqua in quanto i liquidi favoriscono la diluizione dell’urina e aiutano a prevenire la presenza di batteri che tendono a depositarsi nella vescica.

2)   Curare attentamente la propria igiene intima. Una buona pratica è quella di utilizzare la carta igienica passandola dal davanti verso il dietro in modo tale da evitare di trasportare i batteri dalla zona anale verso la vescica.

3)   Urinare frequentemente. Trattenere lo stimolo facilita la proliferazione di batteri che possono causare l’insorgenza della cistite acuta.

4)   Utilizzare il detergente adatto. Il detergente intimo a pH 5.5 è il più indicato in quanto ha lo stesso pH della pelle e preserva la mucosa vaginale dai batteri.

5)   Dieta sana.  Sono da evitare cibi speziati, grassi e bevande alcoliche che tendono ad irritare la vie urinarie. Sì invece a cibi integrali, frutta e verdura.

6)   Attenzione agli assorbenti che devono essere cambiati di frequente. Inoltre prima di inserire quello interno è bene lavarsi accuratamente le mani.

 

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.