“Dona la vita con il cuore”: un’altra domenica all’insegna della salute cardiovascolare

Redazione 24 gennaio 2017 0
“Dona la vita con il cuore”: un’altra domenica all’insegna della salute cardiovascolare

Fare prevenzione significa mettere in salvo la propria vita, anche quando parliamo di malattie cardiovascolari che, se diagnosticate in tempo, sono curabili e talvolta guaribili. A testimoniarlo sono stati i risultati della Domenica del Cuore” che si è tenuta lo scorso 15 gennaio presso la Villa Comunale di Frosinone: in questa occasione sono state visitate più di trenta persone, sei delle quali sono state immediatamente condotte al ricovero ospedaliero e tre è emerso essere da operare con urgenza.

Ospite “speciale” di questo evento, oltre a medici e pazienti, è stata una delegazione di giocatori della prima squadra del Frosinone Calcio rappresentata da Gori, Kragl, Sammarco e Zappino, il Presidente Maurizio Stirpe e il Direttore Generale Ernesto Salvini.

Che cosa sono le Domeniche del Cuore?

Si tratta di un’iniziativa di volontariato che ogni mese mette a disposizione un ambulatorio specialistico itinerante in grado di offrire visite specialistiche cardiologiche gratuite (Elettrocardiogramma ed Ecocardiogramma) ai più bisognosi che non hanno la possibilità di curarsi. Un’iniziativa che coinvolge oltre 50 medici volontari del Policlinico Gemelli di Roma.

Il progetto è realizzato dall’Associazione Onlus “Dona la vita con il Cuore” che opera nel settore dell’assistenza sociale e sanitaria per la lotta alle malattie cardiovascolari acute e croniche (prima causa di mortalità del mondo con 1.000.000 di persone affette in Italia) con iniziative che vanno dalla cura al malato, alla ricerca scientifica presso la Fondazione Policlinico Universitario Gemelli.

Dal 2013 ad oggi, grazie all’Unità Mobile di Cardiologia, sono state dedicate 1800 ore di volontariato medico nel corso delle 30 Domeniche del Cuore fino ad ora realizzate.

In cosa consiste l’Unità Mobile di Cardiologia?

Chiamata anche “Camion del Cuore”, è il mezzo dotato di tre sale ambulatoriali e di attrezzature elettromedicali che permettono ai medici di effettuare visite cardiologiche specialistiche. E’ lo strumento attraverso il quale Dona la vita con il Cuore riesce ad arrivare tra la gente. E c’è di più, perché come afferma Massimo Massetti, Presidente dell’Associazione Dona la Vita con il Cuore nonché Direttore dell’Area Cardiovascolare del Policlinico Gemelli, “con il Camion del Cuore, portare l’ospedale sulla strada dove si trovano i malati, che hanno difficoltà ad accedere ai centri specialistici ospedalieri, significa rivoluzionare il soccorso. Significa dare una speranza a chi speranze non ne ha più”. Un progetto che nasce da una realtà nella quale “la difficoltà di offrire adeguate cure mediche specialistiche in luoghi non idonei in assenza di spazi e attrezzature adeguate, ha reso necessario dotarsi di questa innovativa unità mobile, che permette al team di medici volontari di raggiungere più facilmente le persone che ne hanno bisogno e che rischierebbero di non ricevere un percorso di cure anche salvavita”.

Sostenere il progetto Dona la Vita con il Cuore è inoltre possibile facendo una donazione libera, donando il proprio 5×1000 o diventando Amico del Cuore con 50 euro l’anno.

Alla prossima domenica!

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.