Il camper di Prosud: visite urologiche gratuite on the road

Redazione 25 gennaio 2016 1
Il camper di Prosud: visite urologiche gratuite on the road

Contrastare il tumore alla prostata il più possibile: è questo lo scopo della fondazione Prosud Onlus, nata nel 2011 a Caserta da un’idea del noto urologo prof. Vincenzo Mirone e dell’avvocato Antonio Mancino.
Dal 2013 poi, Prosud è diventata un punto di riferimento nell’ambito della prevenzione del cancro alla prostata, organizzando due o tre appuntamenti al mese, in cui l’unità mobile della Fondazione, un camper attrezzato con le più moderne tecnologie, arriva nelle piazze italiane per visitare gratuitamente tutti gli uomini che ne fanno richiesta.

È noto come gli uomini abbiano una minore consapevolezza della propria salute urologica rispetto alle donne, proprio per questo Prosud ha deciso di promuovere iniziative sul territorio e sensibilizzare sia gli uomini in età sopra i 50, sia tutti coloro che vogliano comunque effettuare una visita urologica per la prevenzione.

Il tumore della prostata è il primo per incidenza tra gli uomini negli ultimi anni: il 20% delle neoplasie maschili ha infatti colpito la ghiandola prostatica.
Da questo dato, si capisce ancora di più il motivo di fare prevenzione e non sentirsi imbarazzati o intimoriti da una visita che, invece, può salvare la vita di una persona.

E allora come posso farmi visitare?

Semplice, in due mosse:

1) vai sul sito della Fondazione e consulta ciclicamente il calendario dell’unità mobile. Il prossimo appuntamento è per sabato 30 gennaio dalle 9 alle 14 in piazza Domenico Cirillo a Casoria (Napoli);

2) una volta in piazza, lascia il tuo nominativo alle hostess e aspetta il tuo turno. Ad attenderti nel camper, troverai un team di medici volontari pronti ad accoglierti con il sorriso.

Per sostenere la Fondazione e combattere senza tregua il cancro alla prostata, è possibile donare tramite 5×1000, bonifico bancario, Paypal, bollettino postale o rete di solidarietà Unicredit.

Un commento »

  1. Klesk 31 gennaio 2017 at 22:11 -

    Davvero una bellissima iniziativa il camper prosud! Purtroppo a Roma non c’è! Altrimenti mi sarei fatto sicuramente visitare! Il camper è la migliore soluzione per la prevenzione urologica, proprio la semplicità con cui vengono eseguite le visite: si lascia il nome alle hostess e si aspetta di essere chiamati! Poi si entra e si viene visitati! L’ideale! Spero che anche a Roma venga previsto un camper come quello prosud!

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.