Integratori al mirtillo contro le infezioni del tratto urinario: non sempre l’efficacia è garantita

Redazione 30 giugno 2016 0
Integratori al mirtillo contro le infezioni del tratto urinario: non sempre l’efficacia è garantita

Da diverso tempo si parla dei numerosi benefici che il mirtillo e gli integratori a base di questo frutto esercitano per contrastare i problemi che interessano il tratto urinario. Eppure questa tesi viene oggi messa in discussione da alcune importanti precisazioni.

A pregiudicare l’efficacia del prodotto sarebbe la sua concentrazione che troviamo all’interno dei numerosi integratori in commercio. In particolare, alcune ricerche avrebbero provato che su sette marche di pillole al mirtillo, la maggior parte ne contiene quantità insufficienti per ottenere un effetto antibatterico.

In linea generale, la funzione principale del succo di mirtillo è quella di svolgere un ruolo di prevenzione contro le infezioni del tratto urinario andando a modificare l’acidità delle urine. Nello specifico, le cosiddette proantocianidine (della famiglia degli antiossidanti) in esso contenute impediscono ai batteri di aderire alla parete della vescica.

Tuttavia, questa premessa sembra non essere sufficiente per garantire i risultati sperati: come sostenuto infatti dai ricercatori guidati dal Prof. Bilal Chughtai del Weil Cornell Medical College di New York, gli integratori al mirtillo per svolgere una funzione di prevenzione dovrebbero contenere almeno 36 ml di proantocianidine per grammo di prodotto. Una quantità che nella maggior parte dei casi non coincide con quella contenuta negli integratori. Una teoria confermata da una serie di test effettuati su sette diversi prodotti.

Attenzione quindi, raccomanda lo stesso Bilal Chughtai, a quello che viene acquistato. È bene sapere che la polvere di mirtilli si può ottenere anche dall’involucro essiccato dopo la spremitura, ma che naturalmente è meno efficace rispetto al succo vero e proprio. Quello che succede è che poiché le aziende “non sono tenute ad elencare quali parti del mirtillo sono contenute nei loro integratori, il consumatore rischia di non potere fare una scelta informata”.

Una sicurezza da un punto di vista qualitativo e di efficacia è data invece da Ialuril Soft Gels® in capsule molli, integratore alimentare a base acido ialuronico e condroitin solfato in associazione a curcumina e quercitina, due composti di origine vegetale che svolgono una funzione antiinfiammatoria e analgesica. Ialuril Soft Gels® (da oggi disponibile anche nella confezione da 30 capsule) favorisce il ripristino delle condizioni fisiologiche della vescica e, naturalmente, può essere associato alle numerose terapie farmaceutiche contro le infezioni del tratto urinario.

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.