Ipotiroidismo congenito: terapia e follow up

Redazione 20 luglio 2015 0
Ipotiroidismo congenito: terapia e follow up

In Italia sono circa 3 milioni i pazienti ipotiroidei che seguono una terapia ormonale sostitutiva a base di levotiroxina. Tale terapia, essendo cronica, spesso rappresenta un disagio per i pazienti che devono seguirla, tuttavia le nuove formulazioni disponibili oggi sul mercato riescono ad alleviare questi inconvenienti e ad assicurare un normale stile di vita.

Una di queste formulazioni alternative è quella della levotiroxina in soluzione orale liquida (nome commerciale Tirosint®), utilizzata sia nel trattamento dell’ipotiroidismo acquisito, sia di quello congenito.

Nei neonati affetti da ipotiroidismo congenito, come confermato dal Dott. Roberto Gastaldi, Specialista in Endocrinologia Pediatrica, la qualità della vita e lo sviluppo cognitivo saranno del tutto normali iniziando subito la terapia ormonale sostitutiva con levotiroxina e successivamente effettuando, specialmente nei primi mesi di vita, un monitoraggio dei valori degli ormoni tiroidei TSH e fT4, allo scopo di aggiustare i dosaggi  e mantenere tali valori in range di normalità.

È importante poi che nel follow up si eseguano dei controlli frequenti nei primi due anni di vita del bambino, i quali possono poi diradarsi man mano che cresce. Tale follow up, oltre ai controlli della funzionalità tiroidea, comprende anche altre valutazioni cliniche atte a monitorare il corretto sviluppo fisico e cognitivo del bambino.

Va inoltre sottolineato come i controlli siano fondamentali per evitare sotto o sovra-dosaggi e seguire attentamente il follow up serve proprio per riconoscere tale condizione errata e aggiustare la terapia. Tuttavia, circa la metà dei soggetti che seguono la terapia ormonale sostitutiva presentano una scarsa aderenza al trattamento. Le ragioni possono essere di carattere psicologico (non serenità nell’affrontare una terapia cronica ad esempio), ma anche causate da problemi gastroenterici o da interazioni con farmaci e cibo che si verificano con le formulazioni in compresse. A tale proposito Tirosint®, grazie alla formulazione liquida, presenta diversi vantaggi nell’assunzione della terapia e nel suo assorbimento.

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.