Soffri di diabete? Attenzione al rischio infarto

Redazione 20 luglio 2016 0
Soffri di diabete? Attenzione al rischio infarto

La scienza avverte: chi soffre di diabete ha maggiori probabilità di contrarre un infarto portando con sé tutte quelle conseguenze, fino a quella più irreversibile, che questo disturbo comporta.

Ad affermarlo sono i ricercatori dell’Università di Leeds, nel Regno Unito, che hanno riscontrato come le persone affette da diabete abbiano il 56% delle probabilità di morire se le arterie sono ostruite e che, a loro volta, le arterie ostruite incrementino il rischio di decesso per infarto del 39%.

Lo studio, pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, è stato condotto su un campione di 700mila pazienti ricoverati in ospedale a causa di un attacco cardiaco nel periodo compreso tra gennaio 2003 e giugno 2013. Quello che è stato osservato è che ben 121mila di essi soffrivano di diabete. Non solo, secondo i dati analizzati, coloro che erano affetti da diabete avevano un rischio più elevato di morire a seguito di un infarto miocardico.

Ne consegue, come suggerito dal Dottor Chris Gale che ha seguito la ricerca, la necessità di una collaborazione più stretta tra cardiologi, medici di famiglia e diabetologi, in maniera tale da assicurare terapie efficaci e complete in associazione ad un’attenta prevenzione.

Dal lato del paziente, questa ricerca costituisce un avvertimento non solo a tenere sotto controllo il diabete, ma anche ad agire in chiave preventiva contro il rischio di patologie di natura cardiovascolare. Per questo il consumo di Olevia®, farmaco equivalente a base di acidi grassi Omega-3 con una concentrazione di sostanza attiva pari all’85%, si dimostra una scelta responsabile sia per chi desidera ridurre i livelli di trigliceridi, sia per i pazienti costretti a sottoporsi al trattamento post-infarto.

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.