Sport e ipotiroidismo? Con la levotiroxina liquida si può

Redazione 25 marzo 2016 0
Sport e ipotiroidismo? Con la levotiroxina liquida si può

Tra pochi mesi inizieranno le Olimpiadi e forse non tutti immaginano la grande correlazione che c’è tra sport e tiroide : un buon funzionamento tiroideo è la base per una salutare attività sportiva, sia essa agonistica o amatoriale.

Praticare uno sport pur avendo una tiroide capricciosa è infatti possibile, purché si segua una adeguata terapia sostitutiva per riportare in equilibrio gli ormoni tiroidei, che hanno un impatto diretto sul nostro metabolismo, e sostenere gare e allenamenti senza problemi.

Durante i controlli di routine gli atleti, siano essi dei professionisti o semplicemente degli sportivi amatoriali, devono essere valutati anche dal punto di vista della funzionalità tiroidea, specialmente quando le prestazioni subiscono variazioni impreviste: potrebbe infatti dipendere da alterazioni della funzionalità tiroidea o, addirittura, da vere e proprie patologie.

Ad esempio, in caso di ipertiroidismo (cioè quando la tiroide funziona troppo), alcuni sintomi tipici sono frequenza cardiaca più elevata, dimagrimento, eccessiva sudorazione. Svolgendo una attività fisica, si rischierebbe di aumentare una frequenza cardiaca che è già di per sé elevata e quindi per l’atleta potrebbe essere un pericolo. Di conseguenza, una adeguata terapia e un periodo di riposo finché la stessa non abbia stabilizzato la tiroide sono le scelte più consigliate.

La patologia più frequente, però, è l’ipotiroidismo (quindi tiroide che funziona poco) e in questo caso è necessario intervenire con una terapia ormonale sostitutiva a base di levotiroxina. Inoltre, un aspetto importante da considerare è la tipologia di sforzo. Se si tratta di un impegno prolungato si può pensare, dietro parere medico, ad una assunzione sequenziale della levotiroxina, ad esempio al mattino e al pomeriggio: in questo senso, un prezioso aiuto è fornito dalle ultime formulazioni di levotiroxina liquida (nome commerciale Tirosint® ), che non vengono influenzate dall’assunzione di cibo e possono anche essere dosate con maggiore facilità.

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.