Stop a cistite e incontinenza urinaria con la ginnastica perineale

Redazione 22 dicembre 2015 0
Stop a cistite e incontinenza urinaria con la ginnastica perineale

Perineo, qualcuno l’ha sentito nominare, tutti lo abbiamo, ma davvero pochi di noi sanno di cosa si tratta.

Chiamato anche pavimento pelvico, il perineo, è quell’insieme di muscoli che si trovano fra retto e genitali che sorreggono vescica, intestino, ano e, nel caso delle donne, l’utero. Più specificamente, si può individuare in due triangoli, quello superiore identificato come “regione urogenitale” che circonda vagina e uretra (il pene nell’uomo), e quello inferiore posizionato nella “regione anale” che circonda l’ano. Tra la regione urogenitale e quella anale c’è il cosiddetto centro tendineo del perineo.

Il compito del perineo è fondamentale perché combatte il rischio di prolasso, l’incontinenza urinaria e aiuta la vita sessuale.

Come suggerisce Loredana La Torrefisioterapista e autrice diTriangoli dimenticati. Dove abita il perineo”, “una maggiore consapevolezza del nostro organismo ci consente di controllare meglio le nostre funzioni, la nostra vita sessuale e quindi vivere meglio”. Nel caso del perineo, si potrebbe essere in grado di individuare e curare in maniera efficace il dolore pelvico cronico.

Ogni donna infatti utilizza il perineo quotidianamente, ad esempio per trattenere l’urina. Tuttavia lo stress, la menopausa o il parto tendono ad indebolire questo muscolo.  In particolare, possiamo individuare alcuni sintomi che indicano un problema nella regolare attività del perineo: necessità di alzarsi durante la notte per urinare, difficoltà a rimandare la minzione, sensazione di bagnato durante starnuti o tosse, urgenza di trovare un luogo dove urinare, perdite urinarie, incontinenza ai gas, problemi sessuali legati a stimoli dolorosi durante il rapporto, episodi frequenti di cistite o infezioni vaginali.

In questi casi la ginnastica perineale è utile per allenare il nostro muscolo, preservare la sua tonicità e migliorarne la funzionalità nella vita di tutti i giorni. Non esiste un unico modo per fare esercizi perineali, ma tutti sono mirati a contrarre e a rilassare ripetutamente la muscolatura del pavimento pelvico per aumentarne forza e resistenza. Questa contrazione, durante la ginnastica, viene prodotta in maniera volontaria attraverso esercizi che nella maggior parte dei casi si svolgono da sdraiati, sollevando il bacino e tenendo i piedi saldi a terra.

Una pratica i cui risultati saranno ancora più efficaci grazie all’utilizzo una terapia intravescicale a base di acido ialuronico e condroitin solfato (Ialuril Prefill®) o all’assunzione di Ialuril® Soft Gels, capsule molli in grado di restituire al tessuto di rivestimento della vescica la sue proprietà di barriera contro le infezioni e di ridurre i sintomi della cistite (frequenza e dolore).

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.