“Uomini e Pillole” di Francesco Costantini

Redazione 30 settembre 2015 0

Un racconto personale che compone un mosaico “dall’interno” dell’Industria Farmaceutica italiana, quello descritto da Francesco Costantini nel suo libro “Uomini e Pillole” (Edra, 2015), presentato a settembre a Milano al Circolo della Stampa.

L’autore ricostruisce le storie, le vicende professionali – ma anche quelle “umane e personali” – dei protagonisti dell’Industria Farmaceutica italiana, uno dei settori più importanti dell’economia italiana e mondiale, e che tuttavia non vede oggi l’Italia in una posizione di avanguardia, per quanto – secondo Costantini – proprio negli anni 2000 è possibile intravedere una “rinascita”.

Francesco Costantini, profondo conoscitore del settore farmaceutico internazionale in cui ha sempre lavorato, Presidente negli anni 1994-95 di Farmindustria, ha raccolto dalla voce dei protagonisti non solo fatti e numeri ma anche i valori che tanto hanno caratterizzato le diverse aziende del pharma nate anche grazie all’iniziativa di pionieri e uomini “visionari”, “capitani d’Industria” e imprenditori che tanto hanno segnato la storia economica italiana e non solo.

Un mosaico ricco e composito, appassionato, quello che Francesco Costantini compone – a sua volta protagonista di questo racconto corale – in cui inoltre delinea con lucidità le ragioni dell’assenza del nostro Paese dalle classifiche delle aziende farmaceutiche più affermate e importanti.
Costantini guarda tuttavia con positività al futuro, e intravede una rinascita, perché, come lui stesso afferma nell’intervista rilasciata ad HwNews, “ciò che non muore, non può risorgere”.

Scarica la scheda del libro

 

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.