Vai in vacanza? Ecco alcune semplici regole di igiene dentale da portare con te

Redazione 18 luglio 2016 0
Vai in vacanza?  Ecco alcune semplici regole di igiene dentale da portare con te

L’arrivo dell’estate mette a dura prova la salute della nostra bocca: dolore ai denti o un fastidio alle gengive possono farsi sentire proprio quando siamo in vacanza.

Questo perché il caldo e la frequente e prolungata esposizione al sole favoriscono l’insorgenza di infiammazioni. Non solo, a minacciare la salute del nostro sorriso e di quello dei nostri bambini è l’aumento del consumo di spuntini, caramelle, dolci e aperitivi ai quali, soprattutto in questa stagione, è difficile dire di no.

Non resta quindi che seguire alcune regole quotidiane in grado di prevenire i fastidiosi disturbi che interessano il cavo orale e che rischiano di mettere in crisi le nostre vacanze.

– Effettuare una visita specialistica prima della partenza. Le cliniche dentistiche Doctor Dentist offrono una prima visita senza impegno e ad accogliere il paziente ci sarà un team di medici dentisti abilitati che garantiscono una solida esperienza utilizzando la tecnologia più avanzata.

– Attenzione a bevande gasate, cibi acidi o contenenti zucchero che possono impattare sull’ipersensibilità dentinale. Una corretta igiene dentale consentirà di ripristinare in poco tempo la salute gengivale.

– Cura dell’igiene quotidiana. Non importa se si è spesso fuori casa, lavarsi i denti una volta terminati i pasti o dopo i diversi spuntini rimane una pratica che non deve essere dimenticata nemmeno quando si è in vacanza. Ricordarsi quindi di portare con sé spazzolino e dentifricio per assicurare la massima cura dei nostri denti.

– Limitare l’assunzione di snack e caramelle che facilitano l’insorgenza della placca. Consumare moderatamente anche bevande come caffè, vino e tè, veri e propri nemici dello smalto dentale.

– Per chi si trova ad effettuare lunghe tratte verso luoghi dove l’igiene è spesso dimenticata, è consigliato portare con sé un antibiotico e un antidolorifico (indicati precedentemente dal proprio dentista), da utilizzare in casi di particolare emergenza.

Infine, nessuna preoccupazione se in aereo arriva il “mal di denti da alta quota”. Si chiama barodontalgia ed è un dolore che interessa i denti accompagnato da vertigini. È un disturbo causato dalle variazioni della pressione esterna che si verifica in caso di cavità del timpano. Può durare anche tutto il viaggio, ma nessuna paura perché è destinato a scomparire una volta atterrati a destinazione. A questo punto non resterà che seguire le regole sopra riportate e i consigli del nostro dentista Doctor Dentist di fiducia!

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.