Art&Science 2015, quando arte, musica e scienza si fondono

Redazione 27 maggio 2015 0
Art&Science 2015, quando arte, musica e scienza si fondono

Dopo il successo registrato l’anno scorso, il 4 giugno si terrà a Bari la seconda edizione di Art&Science 2015. Un appuntamento unico dove arte figurativa, musica e scienza si incontrano.

Il programma di quest’anno prevede la presentazione di alcune immagini di microscopia ottica di mucosa nasale normale e patologica, commentate sul piano artistico e accompagnate da brani al pianoforte. E se è vero che la moda è anche arte, a rendere ancora più curioso questo evento sarà la partecipazione della stilista Giovanna Gelardi con una sfilata conclusiva dal titolo Quando la scienza è di… “MODA”, durante la quale si potranno ammirare abiti ispirati alle immagini di microscopia.

Ma perché partecipare e come leggere questo incontro?

A rispondere alla domanda è il Prof. Gelardi, Otorinolaringoiatra e ideatore dell’evento, il quale sottolinea come si vogliano “divulgare importanti informazioni di carattere medico con risvolti sociali, il tutto arricchito da piacevoli momenti di arte. Non dimentichiamo che la citologia nasale è morfologia e cromatismo. Da qui il passo verso l’arte è breve”.

A prendere parte ad Art&Science 2015 ci saranno nomi noti dello spettacolo come lo Storico dell’Arte Philippe Daverio e il pianista Valfrido Ferrari ma anche protagonisti del mondo della ricerca: sarà il giovane Ricercatore dell’Università Sorbonne di Parigi Vittorio Parisi a moderare l’incontro.

Le immagini saranno tuttavia le vere protagoniste, da quelle relative ai biofilm batterici (aggregazioni di batteri particolarmente resistenti anche all’azione dei farmaci) che forniranno spunti per parlare di antibiotico-resistenza e di terapie alternative, quali le nebulizzazioni nasali di acido ialuronico ad alto peso molecolare.

Riniti allergiche e le difficoltà dei pazienti sul tema prevenzione sono altre tematiche che completeranno il programma per garantire una maggiore consapevolezza e conoscenza del problema da parte di tutti.

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.