50° Master di Citologia Nasale – Bari 15-17 maggio 2014

Redazione 13 maggio 2014 0
50° Master di Citologia Nasale – Bari 15-17 maggio 2014

Dal 15 al 17 maggio prossimi si terrà a Bari presso Villa Romanazzi Carducci, il 50° Master di Citologia Nasale diretto dal prof. Matteo Gelardi, otorinolaringoiatra e Presidente dell’Accademia Italiana di Citologia Nasale (A.I.C.NA.).

La citologia nasale è l’unico esame che permette di fare una diagnosi differenziale corretta  nell’ambito del grande capitolo delle riniti vasomotorie, patologie che, pur essendo non gravi, possono avere ripercussioni negative sulla qualità della vita, alterando i ritmi del sonno e inducendo difficoltà di concentrazione, irritabilità, sonnolenza, diminuzione della resa lavorativa e del rendimento scolastico, difficoltà nella vita di relazione, ecc.

Tra gli iscritti al Master figurano numerosi giovani specialisti in formazione provenienti da numerose Università Italiane, che si occupano di Patologia delle alte vie respiratorie (ORL, Allergologi, Pneumologi, Pediatri, ecc.).

Il Master è articolato sia in lezioni teoriche che in sessioni pratiche.
Ogni Corsista dispone del proprio microscopio ottico ed ha modo di cimentarsi con la migliore tecnologia, apprendendo quelli che sono i più moderni ed avanzati sistemi di acquisizione ed archiviazione di immagini.
Particolare spazio è dedicato alle esercitazioni riguardanti le tecniche di prelievo e colorazione dei campioni citologici.
Il Corsista, dopo aver acquisito le basi teoriche della moderna citologia, passa all’interpretazione e diagnosi dei rinocitogrammi nelle diverse patologie nasali con discussione plenaria di casi clinici.
Nel corso dei precedenti 49 Master, realizzati in poco più di dieci anni, hanno partecipato oltre mille specialisti. Tutto ciò a fatto si che nascesse  nel 2009 l’Accademia di citologia nasale. Dal 2012 suddetta realtà si è trasferita all’estero (Spagna, Svizzera, Germania, Francia e Regno Unito) con corsi base ed avanzati.
I Master sono accreditati dal Ministero della Salute e dalla UEMS (Union Europeenne das Medicins Specialistes),

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.