EMERGENZA IN MALI: diamo una mano a chi difende vita e libertà

Redazione 5 luglio 2018 0
EMERGENZA IN MALI: diamo una mano a chi difende vita e libertà

In questi giorni assistiamo a un sempre animato confronto a proposito di migrazione. Senza entrare nel vivo del dibattito – fatto questo che esula la missione di una testata prevelentemente dedicata alla Salute – diamo invece il nostro massimo supporto a chi, con gesti concreti, si impegna perchè anche un piccolo popolo come quello Dogon, riesca a continuare un’esistenza pacifica e sicura sulla propria terra.

L’Accademia Albertina raccogliendo l’appello di un gruppo di amici torinesi facenti capo al Novara Center Onlus http://www.novaracenter.org/ , vista la situazione di emergenza venutasi a creare nella regione del Mali al confine col Burkina-Faso, mette a disposizione i suoi spazi per un incontro a sostegno di quelle popolazioni.

Da tempo questa regione, dichiarata nel 1989 dall’Unesco Patrimonio dell’umanità in ragione delle importanti presenze artistico-architettoniche, è vittima di conflitti generati dall’arrivo di gruppi jiahdisti provenienti in parte da Libia e Siria,i quali, rinfocolando antiche rivalità tra etnie diverse abitanti quei territori, hanno generato tra esse violenti scontri, vendette e uccisioni.

Bonon-Kara-Saberè ed altri villaggi della pianura della Falaise di Bandiagara sono stati recentemente attaccati e gli abitanti, costretti all’abbandono e alla fuga, hanno trovato rifugio sulla Falaise dividendosi tra i villaggi di Sanga-Banani-Ireli-Ibi e d altri. Si tratta di circa 2500 persone, in prevalenza donne, bambini e anziani che hanno perso tutto e nulla possono chiedere agli abitanti dall’altopiano che vivono anch’essi in perenne condizione di povertà.
Un intervento immediato potrebbe consentire la loro sopravvivenza nella speranza di imminenti interventi da parte di Istituzioni Internazionali.
La conoscenza dei luoghi e di alcune persone fidate sul posto ci consente di portare un aiuto diretto facendo pervenire rapidamente cibo e farmaci di prima necessità.
Per questo intervento di soccorso, sia pur minimo di fronte alla dimensione dell’emergenza, abbiamo deciso di lanciare una raccolta fondi; date le attuali tecnologie di comunicazione saremo in grado di controllare le attività di soccorso quasi di ora in ora.

Chiediamo un Vostro contributo che potrà essere versato sul conto IBAN
IT 20 V 050 3410 1010 0000 0004 025
Intestato a Novara Center Onlus che appoggia la nostra iniziativa, indicando la causale “Emergenza Sanga”.

L’evento
L’appuntamento è giovedì 5 luglio alle 17.30 con ingresso dalla Pinacoteca Albertina, via Accademia Albertina 8, Torino. Interverranno:
Fiorenzo Alfieri, Paolo Lorenzetti, Ferdinando Fagnola, Roberto Beneduce

I Dogon
Per chi voglia approfondire suggeriamo https://it.wikipedia.org/wiki/Dogon

__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versi

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.