Libreria

Redazione 28 dicembre 2013 0
Libreria

Non mi sento bene. Tutti i sintomi, come riconoscerli e cosa fare: una guida pratica all’interpretazione dei segnali del corpo.

Autore: Martina Zichella
Editore: Salani

Questo libro può essere considerato un atlante dei sintomi basato sulla geografia del corpo, per rispondere alla domanda: “Mi fa male qui: che cosa significa?”
Lo scopo non è quello di trasformarci in dottori o di fare diagnosi improvvisate, ma aiutarci a capire l’importanza di un dato problema e comportarci di conseguenza. Molte volte infatti pensiamo che basti un farmaco per ottenere una guarigione immediata da qualunque fastidio, e rischiamo che alcuni medici, oberati di lavoro e di pazienti, ci prescrivano medicinali non sempre necessari, spesso costosi o troppo potenti o non privi di effetti collaterali. Altre volte, invece, trascuriamo uno o più sintomi, rimandando visite e controlli, col rischio di aggravare un problema facilmente risolvibile se colto in tempo. Per non parlare dei segnali ‘sospetti’ che devono suonare come campanelli d’allarme e indirizzare immediatamente al pronto soccorso. Dare il giusto peso a un sintomo può essere fondamentale, sia per chi lo accusa, sia per chi è chiamato a trattarlo: ed è da qui che è nata l’idea di una guida pratica all’interpretazione dei segnali del corpo. Non un dizionario medico, pieno di nozioni, che rischia di stimolare ansie e paure invece di placarle; non una chiacchierata amichevole che banalizza i problemi della salute proponendo rimedi altrettanto banali; ma un primo passo verso un’autovalutazione, che sia d’aiuto a noi stessi e ai nostri dottori. Perché è anche grazie al paziente che il medico può curare e, in tanti casi, guarire.

Cromoterapia. Come curarsi con i colori

Autore: Maria Teresa Lucheroni, Francesco Padrini
Editore: De Vecchi

Di origini antichissime, la cromoterapia si basa sulla teoria che i colori riescano ad avere un’influenza determinante sulla salute e sullo stato d’animo dell’uomo. Del resto quando decidiamo un particolare colore da indossare o con il quale rivestire il nostro arredamento, la scelta non è mai del tutto casuale poiché, anche se solo a livello inconscio, quella particolare sfumatura cromatica sembra essere in grado di richiamare una sensazione di benessere. Questa guida chiara e completa sull’uso dei colori a scopo preventivo e terapeutico, intende fornire al lettore la consapevolezza e, quindi, la capacità di utilizzare le più note e collaudate tecniche di cromoterapia. Dopo una prima parte introduttiva sulle manifestazioni fisiche dello spettro luminoso e sulle caratteristiche proprie di ogni colore, viene affrontata l’applicazione pratica della cromoterapia nel quotidiano, fino al rapporto tra colori, emozioni e bioenergetica.

Dominare l’insonnia per vivere meglio

Autore: Brenda O’Hanlon
Editore: Pan

Un manuale che spiega che cos’è il sonno e quali fasi attraversa, le cause dei disturbi del sonno, le strategie per addormentarsi e dormire bene, e che prende quindi in esame tutti i rimedi che la medicina tradizionale e la medicina complementare hanno elaborato per vincere l’insonnia: dai farmaci all’aromaterapia, dal training autogeno all’agopuntura.

ComunicAm@ndo. Sesso e sentimento, dai vecchi tabù ai nuovi.

Autore: Elisabetta Fernandez
Editore: Franco Angeli Editore

In un clima di ridefinizione profonda di ciò che definisce amore e sessualità, l’autrice mette in primo piano l’azione della comunicazione, chiave di lettura di un nuovo modo di vivere il corpo, che diviene elemento di massima espressione di sè, sempre più oggetto di cure e attenzioni, a volte maniacali. Dai vecchi tabù a nuovi modelli di riferimento, dal ‘non detto’ al ‘troppo detto’, dalla fine dell’amore romantico al recupero di alcuni suoi aspetti, anche attraverso l’uso dei nuovi media, questo lavoro esplora i cambiamenti e le costanti della comunicazione amorosa in questo tempo sempre più frettoloso e superficiale.

Gli eterni adolescenti. Come si diventa adulti.

Autore: François Ladame
Editore: Salani

Sempre più adulti si comportano come adolescenti, sempre più adolescenti faticano a diventare adulti: perché?
Una madre quarantenne apparentemente normale, che però non fa un passo né prende una decisione senza interpellare il suo gruppo di amici; un padre che sembra la copia del figlio diciottenne: sono esempi di adulti non adulti, di ‘blurred generations’, o di ‘kidults’ – come li chiamano i sociologi inglesi – di eterni adolescenti che, purtroppo, non potranno fare altro che trasmettere ai propri figli la loro stessa immaturità. Questo libro descrive i meccanismi psicologici e sociali che dovrebbero fare di un adolescente un futuro adulto: la costruzione di un’identità, il senso del limite tra individuale e collettivo, il traguardo di una sessualità consapevole, di un futuro professionale equilibrato e di una vita sentimentale armoniosa; ne mostra le difficoltà, in una società in cui non esistono più i riti di passaggio, in una realtà che ha smesso di svolgere il suo ruolo di contenimento e che alimenta il mito del ‘tutto e subito’; e smaschera quindi l’ipocrisia di quanti, nei confronti dei giovani, scelgono un atteggiamento di indifferenza, non-responsabilità, o apparente armonia perché essi stessi, alla fine, non sono mai diventati ‘adulti’. Riportando numerosi esempi dalla propria esperienza clinica e inquadrandoli in un contesto teorico psicanalitico, François Ladame guida il lettore nel complicato universo della psiche dell’adolescente e lancia il messaggio: bisogna imparare a incontrare gli ostacoli, a non aver paura della conflittualità, che invece è necessaria al confronto, alla definizione dei limiti e all’evoluzione psicologica dell’individuo.

Cenerentola e le sorellastre. Sull’invidiare e l’essere invidiati

Autore: Ann Ulanov, Barry Ulanov
Editore: Moretti e Vitali

Cenerentola, vestita di stracci e accovacciata nella cenere, è una figura ben presente nel nostro immaginario e incarna l’ingiusta sofferenza di una persona nobile e buona perseguitata dall’invidia. In altre forme, con poche varianti, la ritroviamo nelle favole provenienti da ogni parte del mondo, come espressione di un contenuto profondamente radicato nella psiche umana. Un archetipo, in termini junghiani. Seguendo la traccia indicata dalla fiaba e illustrandola con numerosi esempi tratti dalla letteratura, dalla religione e dalla storia, Ann e Barry Ulanov esplorano il tema dell’invidia, un sentimento universalmente presente, ma così dolorosamente sgradevole da essere stato assai poco trattato nella letteratura psicologica.

Emotional design. Perchè amiamo (o odiamo) gli oggetti di tutti i giorni

Autore: Donald A. Norman
Editore: Apogeo

“Emozione” è oggi una delle parole chiave per il mondo del design (e parliamo di design in generale, non dei siti web): anche la settimana del design a Milano, nello scorso aprile, era dedicata alle emozioni. In questo libro Norman riconosce che le sue concezioni precedenti, tutte impostate sulla funzionalità e sull’usabilità, erano limitate e limitative: non si può non tenere conto del piacere che ci procurano o meno gli oggetti che usiamo quotidianamente. Quello che ciascuno di noi è, è determinato anche dagli oggetti che usiamo: li scegliamo, li apprezziamo non solo per la funzione che svolgono per noi, ma anche per le sensazioni che ci danno. L’analisi di Norman è piena di esempi illuminanti, ma anche ricchi di humour.

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.