Settimana dello Shiatsu, edizione decennale all’insegna del con-tatto tra saperi

Redazione 13 Settembre 2021 0
Settimana dello Shiatsu, edizione decennale all’insegna del con-tatto tra saperi

Studi aperti in tutta Italia dal 18 al 25 settembre

La Settimana dello Shiatsu compie dieci anni e, come sempre, si svolgerà dal 18 al 25 settembre in tutta Italia e darà a tutti coloro che lo desiderano la possibilità di provare gratuitamente un trattamento shiatsu con modalità idonee anti-Covid.

Un traguardo importante che è anche un nuovo inizio, come consigliano i tempi difficili che viviamo. Per questo la FISieo (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori, fisieo.it), che organizza la manifestazione, propone il CON-TATTO come tema centrale.

Il riferimento è al contatto tra operatore e ricevente, ma anche a un’integrazione di questa Arte della Salute – antica e contemporanea nello stesso tempo –  con le più moderne teorie scientifiche e con la parte del mondo della Sanità più aperta a conoscenze che possano essere complementari tra di loro. Così si mantiene il focus su una visione salutogenetica quanto mai attuale, di continuum della salute e quindi sull’importanza della collaborazione con le altre professioni/arti impegnate nella promozione della salute a livello personale, sociale e ambientale.

Lo Shiatsu integra in modo naturale i saperi dell’antica filosofia orientale con le più attuali visioni scientifiche (esempio, la PsicoNeuroEndocrinoImmunologia), e aiuta a sostenere il cambiamento che ognuno di noi è chiamato ad affrontare in quanto “sistema vivente”, in continua relazione col proprio ambiente, da vari punti di vista: fisico, emotivo, psichico e immunologico.

Si basa sul senso del TATTO, si differenzia dalle tante pratiche a mediazione corporea per l’utilizzo della pressione e delle sue modalità di applicazione, è un’Arte per la Salute con stili e percorsi culturali specifici che la caratterizzano e la differenziano.

 TATTO e CON-TATTO sono parti integranti della salute dell’individuo, fondamentali per il suo sviluppo a vari livelli, sia nel bambino sia nell’adulto, come dimostrato da molte ricerche scientifiche e discipline umanistiche.

Lo Shiatsu, dunque, è in grado di dare un contributo specifico, mettendo in relazione le varie forme di conoscenza, perché è una disciplina che utilizza diversi riferimenti formativi e differenti stili.

Esperienze di collaborazione dello shiatsu anche in ambito sanitario sono già documentate in varie realtà, in Italia e nel mondo, tanto da portare a un approccio nei confronti della Shiatsu sempre più documentato nei risultati.

La FISieo è impegnata a promuovere sia una corretta diffusione culturale dello Shiatsu sia un’accurata preparazione, comprensiva dell’aggiornamento professionale continuo degli operatori iscritti, al fine di garantire a tutti la possibilità di accedere a un elenco di professionisti qualificati nel territorio, preparati e competenti.

 Il programma dal 18 al 25 settembre si articola in:

  • EVENTI on-line e/o in presenza
  • STUDI APERTI dei professionisti iscritti al Registro Operatori Shiatsu FISieo (gli operatori presenti nel territorio nazionale sono oltre 500, i contatti si trovano su fisieo.it). Su prenotazione sarà possibile richiedere un trattamento gratuito con modalità idonee anti-Covid.
  • SCUOLE APERTE con presentazione di corsi professionali, amatoriali e workshop, attività promozionali delle scuole accreditate FISieo (circa 40, presenti nel territorio nazionale).

Aggiornamenti su tutte le iniziative sul sito settimanadelloshiatsu.it e sulla pagina Facebook “La settimana dello Shiatsu”.

Lascia un commento »

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.